Meregalli motoGp Yamaha

Dopo le qualifiche del Gp di Spagna Massimo Meregalli parla della prestazione così così delle Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales

Le qualifiche del quarto appuntamento di MotoGp sul circuito di Jerez de la Frontera sono appena terminate nel segno della Honda. Le prime due posizioni  infatti sono tutte della casa automobilistica giapponese che con la pole di Dani Pedrosa e il secondo posto di Marc Marquez non hanno rivali. Indietro al contrario le Yamaha, che con un Maverick Vinales quarto e un Valentino Rossi settimo, non confermano le buone qualifiche degli altri Gp. Domani la gara che deciderà chi vincerà il Gp di Spagna.

A commentare la prestazione così così dei suoi piloti anche il team manager della Yamaha. “Sinceramente – ha detto Massimo Meregalli ai microfoni di Sky MotoGp – è difficile da spiegare e da capire, perchè a destra non abbiamo problemi con il grip mentre a sinistra no. Anche con le gomme morbide succede”. Meregalli in merito a ciò chiede poi aiuto al giornalista in diretta dallo studio Sky, scherzando il team manager dice se è disposto lui a una soluzione per il grip delle sue moto.  “La differenza tra noi e le Honda  -continua poi – e in due curve, come ha detto Maverick. A prescindere dalla caduta di Vinales ad Austin, è un problema che riguarda i due piloti. Maverick è tranquillo, nelle FP4 però non lo era. Si spettava di chiudere il turno con una gomma media ma per non era in programma. I tecnici stanno visionando i dati spero che le condizioni della pista migliorino un po’, quando l’asfalto infatti non ha un buon grip non riusciamo ad essere performanti nella velocità”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE