Un gruppo di malviventi ha provato nella notte ad introdursi nel capannone di Graziano Rossi, papà di Valentino, per rubargli auto speciali, ricambi e bolidi a quattro ruote

Auto speciali, ricambi e bolidi a quattro ruote. Era questo il bottino che una banda di malviventi aveva intenzione di rubare la scorsa notte nei pressi di Pesaro.

Un colpo non andato a buon fine, secondo quanto riportato dal Resto del Carlino, grazie agli infissi rinforzati utilizzati dal proprietario del capannone in cui le auto e il materiale erano custoditi. Se parliamo di auto speciale a Pesaro il pensiero non può che andare subito a Graziano Rossi, papà di Valentino Rossi, e infatti è proprio lui il proprietario di quel capannone in Via Mario Ricci che quei delinquenti hanno cercato di forzare. Non riuscendo ad introdursi nella proprietà del genitore del ‘Dottore’, i malviventi si sono intrufolati nel deposito della ditta Franzese srl in via Pierleoni, riuscendo ad impadronirsi di circa 3000 euro in contanti. Grazie al suono dei sistemi di allarme, la polizia è immediatamente accorsa sul posto e, dopo alcuni sopralluoghi, ha richiesto le immagini delle telecamere fisse per individuare le persone protagoniste di questo ignobile gesto.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE