Golf – Wells Fargo: Francesco Molinari perde terreno, la vittoria a Brian Harman

SportFair

PGA Tour: Brian Harman brucia Dustin Johnson, 24° Francesco Molinari. Nel Wells Fargo il leader mondiale, tornato in campo dopo due mesi, ha sfiorato il quarto successo di fila

Francesco Molinari ha perso terreno nell’ultimo giro e si è classificato 24° con 285 colpi (66 72 72 75, -3) nel Wells Fargo Championship (PGA Tour), sul percorso dell’Eagle Point Golf Club (par 72) di Wilmington nel North Carolina. Ha vinto, dopo un finale ricco di colpi di scena, Brian Harman (278 – 71 69 70 68, -10) che ha impedito a Dustin Johnson (279, -9), numero uno mondiale al rientro dopo lo stop per un infortuno alla schiena, di cogliere il quarto successo di fila nel circuito. Seconda posizione anche per Pat Perez e in quarta con 280 (-8) il sempre più convincente spagnolo Jon Rahm. E’ letteralmente crollato Patrick Reed, leader dopo tre turni e terminato 11° con 283 (-5) penalizzato da un 75 (+3).

Brian Harman, 30enne di Savannah (Georgia), ha ottenuto il secondo successo nel circuito, dopo quello nel John Deere Classic (2014), con sei birdie e due bogey per il parziale di 68 (-4). E’ stato gratificato con un assegno di 1.350.000 dollari, su un montepremi di 7.500.000 dollari, e avrà l’esenzione sul PGA Tour fino alla stagione 2018-2019.

Francesco Molinari è stato brillante nei primi due turni in cui è rimasto al vertice da solo, poi ha accusato qualche incertezza nella seconda metà del terzo giro, mantenendosi tuttavia in alta classifica, quarto a due colpi da Reed. Tanti problemi, poi, nel giro conclusivo con due birdie e cinque bogey per il 75. Restano comunque 54 buche di altissimo livello, che dicono chiaramente come Molinari possa competere con i migliori del lotto.

Condividi