Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Giacomo Nizzolo sta cercando la migliore condizione per puntare alla maglia ciclamino del Giro d’Italia, edizione numero 100

Giacomo Nizzolo, corridore della Trek Segafredo, è in corsa al Giro d’Italia. Il campione italiano, causa tendinite, ha saltato l’intera prima parte di stagione e si è presentato alla grande corsa rosa con solo il Giro di Croazia sulle spalle. Adesso al Giro sta cercando di migliorare la sua condizione fisica e mentale, ma non sarà facile.

Alla partenza della sesta tappa del Giro d’Italia, Giacomo Nizzolo, ai microfoni di SportFair, ha parlato della sua condizione fisica e dell’opportunità di vincere la maglia ciclamino: non sto benissimo. Ho un po’ di allergia e ancora la condizione non è al massimo, ma sto cercando di lottare ogni giorno. Sto vivendo alla giornata e vediamo come va il Giro d’Italia. La ciclamino? Non sono al massimo, sto cercando di vedere come sto giorno dopo giorno e  in base a quello vediamo come va”

Nizzolo è un buon velocista. Oltre la maglia da campione italiano ha vinto 2 tappe al Giro di Croazia. Se la sua condizione lo permetterà, sarà uno dei candidati per partecipare al Mondiale. Su questa ipotesi il ciclista della Trek Segafredo ha dichiarato: mi piacerebbe essere al mondiale di Berger in Norvegia, ma devo vedere come va la seconda parte della stagione”. 

Giro d’Italia, Giacomo Nizzolo a SportFair: “non sono al massimo, ma sto cercando di lottare ogni giorno” [VIDEO]

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE