Giro d’Italia, Dumoulin non si sbilancia: “Cronometro? Siamo cinque e tutti favoriti”

Tom Dumoulin LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Tom Dumoulin ha la grande occasione di vincere il Giro d’Italia. Il ciclista della Sunweb oggi è il favorito per la cronometro finale della corsa in rosa

Oggi Tom Dumoulin potrebbe riscrivere la storia di questo Giro d’Italia. Il corridore della Sunweb ha l’occasione di vincere la cronometro che parte da Monza e finisce a Milano e di trionfare nella classifica generale. La Farfalla di Maastricht ieri ha perso qualche secondo, ma oggi cercherà di recuperarli tutti per poter salire sul gradino più alto del podio.

LaPresse/Spada

L’olandese ha ringraziato Adam Yates, Bob Jungels e Bauke Mollema per averlo aiutato nelle ultime salite della diciannovesima tappa. “Non credo che il loro aiuto dipendesse dal fatto che stessero difendendo il piazzamento nella classifica generale, o almeno non troppo – ha dichiarato Dumoulin come riportato da La Gazzetta dello Sport -. Conosco tutti e tre da molto tempo, abbiamo sempre avuto delle buone relazioni e siamo andati d’accordo anche in questa tappa”.

Sulla cronometro odierna, Dumoulin non si sbilancia: quella che ci aspetta sarà una cronometro… strana. Non c’è un favorito, siamo cinque e tutti favoriti. Pressione e voglia di vincere saranno uguali. Ho uno svantaggio di 53” da Quintana e non è poco, avrò bisogno di una buona giornata per colmarlo. So bene che rispetto alla crono del Sagrantino i distacchi non saranno così ampi – ha concluso -. Siamo a fine Giro, tre settimane durissime. Siamo tutti stanchi. Ho certamente delle possibilità. Sono felice perché rispetto a venerdì mi sono sentito molto meglio, mentalmente e fisicamente”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery