LaPresse/Photo4

Le qualifiche del Gp di Monaco si chiudono con sorprese e delusioni, è festa Ferrari mentre Hamilton parte arretrato: proprio il pilota della Mercedes ha commentato così la sua pessima prestazione

Le qualifiche del sesto appuntamento di Formula Uno si sono concluse con risultati davvero inaspettati. La prima fila del Gp di Monaco si tinge di rosso, con un sorprendente Kimi Raikkonen che 12 anni dopo la sua pole nel principato si riafferma primo tempo delle qualifiche. Lo segue il compagno di squadra Sebastian Vettel. Il terzo posto nella griglia di partenza è invece occupato da Valtteri Bottas della Mercedes che al contrario vede il suo collega di scuderia indietro. Lewis Hamilton infatti non si è qualificato per il Q3 e domani sarà costretto a partire dalla 14ª posizione (anche se la penalizzazione di Button gli consentirà di scattare dal 13° posto).

Proprio Lewis Hamilton ha espresso ai microfoni di Sky F1 la sua delusione per quanto riguarda l’occasione persa. “Non è solo sfortuna – precisa il pilota della Mercedes – però non so cosa sia successo perchè la mia macchina andava così. Perchè la gomme non andavano bene, la macchina non aveva le condizioni per arrivare tra le prime 5, ma poi non sono arrivato neanche nei primi 10. Ho cercato di reagire, sembrava ci fosse qualcosa di rotto, non capisco cosa sia successo. Il week end è finito per me, ma cercherò di andare a punti”.

 

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE