LaPresse/Photo4

Valtteri Bottas e quella frecciatina al team Mercedes: le sensazioni del finlandese al termine delle qualifiche del Gp di Monaco

Spettacolo e colpi di scena oggi a Monte-Carlo. La pole position del Gp di Monaco, sesto appuntamento della stagione 2017 di F1, è di uno spettacolare Kimi Raikkonen, seguito dal suo compagno di squadra Sebastian Vettel. Eccellente prestazione di Valtteri Bottas, che riesce a conquistare il terzo posto, nonostante le difficoltà di questo fine settimana della Mercedes.

Disastrosa invece la prestazione di Hamilton, che non è riuscito ad accedere al Q3 e partirà domani dalla 13ª posizione in griglia.

LaPresse/Photo4

Soddisfatto per il risultato ottenuto oggi e soprattutto consapevole della competitività delle Ferrari Valtteri Bottas: “è stato un weekend complicato, siamo partiti bene dalle prime prove ma poi abbiamo cambiato indirizzo sull’assetto per le prove 2 e abbiamo perso tempo prezioso, abbiamo guadagnato terreno piano piano e nelle qualifiche abbiamo avuto buone sensazioni. Non è stato un weekend facile, la Ferrari è sempre stata davanti, le loro macchine sembrano più guidabili, complimenti a Kimi per la pole, il terzo posto è un buon posto, la gara è domani, tutto può succedere“, ha dichiarato in conferenza stampa.

LaPresse/Photo4

Sicuramente c’è bisogno di aderenza soprattutto al posteriore, la Ferrari è sembrata più stabile e guidabile e qui è necessario, loro sono sembrati più competitivi. Alla fine è andata bene anche se la macchina era complicata da guidare, ho sentito sempre più fiducia e alla fine ho fatto un bellissimo giro e sono contento, non credo che avrei potuto fare di più. credo che a livello meccanico la loro macchina sembri più stabile e sembra che il pilota possa fidarsi della macchina e questo dà confidenza. Della mia prestazione sono soddisfatto ma come team no“, ha aggiunto il finlandese ai microfoni di Sky Sport.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE