In occasione del Golden Gala del prossimo 8 giugno, Filippo Tortu sfiderà Christophe Lemaitre in una sfida emozionante

Un dato astrologico accomuna Christophe Lemaitre e Filippo Tortu: l’uno e l’altro, il savoiardo di Aix-les-Bains e il sardo-brianzolo, sono nati sotto il segno mobile e d’aria dei Gemelli, l’11 e il 15 giugno. Caratteristiche: curiosità, desiderio di sapere, di esplorare. Quando l’8 giugno si incontreranno al Golden Gala Pietro Mennea sulla pista dello Stadio Olimpico, saranno vicini al compleanno: 27 per Christophe, 19 per Pippo.

Un tentativo di vite parallele: a 19 anni appena compiuti, Lemaitre 10.04, a 19 anni ancora da compiere, Tortu 10.15. Il passaggio dalla categoria under 20 a quella assoluta segnò l’esplosione di Christophe: 9.97 e 20.16. Il giorno segnato e sottolineato sull’agenda della vita è il 9 luglio 2010: a Valence, 9.98, primo caucasico a varcare i cancelli dei 10 secondi. L’8 giugno a Roma l’azzurro vicecampione mondiale U20 dei 100 e il francese bronzo olimpico sono entrambi attesi in pista sui 200 metri con Andre De Grasse, argento a Rio, e l’iridato junior Noah Lyles, appena capace di un fragoroso 19.90 a Shanghai.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE