MotoGp, Pernat certo: “il Dio delle gomme ha punito chi si è messo contro! Valentino? Ecco il suo miracolo”

Carlo Pernat, la decisione dei piloti in safety commission di non testare la gomma nuova Michelin e il miracolo di Valentino Rossi

Archiviato il Gp d’Argentina, tanti sono i punti che fanno discutere. Ottima la prestazione ancora una volta della Yamaha, che conquista una fantastica doppietta sul podio di Termas de Rio Hondo.

Nel fine settimana argentino l’argomento principale però è stata la tanto chiacchierata gomma 70 e la decisione in safety commission presa da un gruppo di piloti di non provarla.

carlo pernatCarlo Pernat aveva urlato al complotto contro Valentino Rossi e al termine della gara in Argentina ha dichiarato: “chi di gomma ferisce, di gomma perisce. Secondo me non c’è definizione migliore. Dopo il casino accaduto venerdì, riguardo il fatto di non provare il quarto pneumatico, il Dio delle gomme ha punito oltremodo chi ha giocato contro questa operazione”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Mentre sulla gara ha aggiunto: “Maverick è stellare, adesso sta diventando lui il favorito per il Mondiale. È incredibile, è sempre rimasto in testa, dalla prove fino ad oggi. Non è mai successa una cosa del genere, possiamo dire che la Yamaha si è cucita addosso questo giovane”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Impossibile non commentare poi l’impresa di Valentino Rossi, partito settimo e arrivato secondo: “grande rivincita da parte di Vale, questa volta però non possiamo dire che ha fatto il miracolo con la gommina come qualcuno pensa. Il suo miracolo è stato quello di guidare bene, sistemando la moto nel warm-up sotto gli occhi di tutti, senza che ci fosse alcun inghippo. Ha dimostrato di  essere un pilota che può sempre puntare al podio e la sua carta d’identità mente”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Domenica difficile anche per la Honda che ha chiuso con 0 punti a causa delle cadute di Marquez e Pedrosa: “sicuramente una brutta domenica. Probabilmente lui non lo dirà, ma con questa gomma Marc ha diverse difficoltà all’anteriore. In gara voleva dimostrare a Vinales di essere lui il re, però è andato oltre il limite. Tra l’altro nella stessa curva è caduto anche Pedrosa”.

iannoneInfine sul ride through di Iannone ha concluso: “quella penalità credo sia assurda, dal momento che Andrea non ha guadagnato alcuna posizione al via. Tra l’altro è stato centrato da Lorenzo e si è ritrovato diciassettesimo, dopo che partiva dalla dodicesima casella. Ho chiesto delucidazioni in direzione gara, mi è stato detto che il regolamento deve essere modificato a riguardo”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35139 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery