MotoGp, Cecchinello e quel ‘curioso’ pensiero su Valentino Rossi: “gli servirà un intero capannone per tutti i suoi trofei”

Valentino Rossi taglia in Argentina il traguardo delle 350 gare in carriera, Lucio Cecchinello lo esalta per la sua passione infinita

Un traguardo pazzesco, in procinto di essere tagliato con tutta la naturalezza di questo mondo. Valentino Rossi e le sue 350 gare, un numero assurdo che il ‘Dottore’ studia ma mette subito da parte per concentrarsi immediatamente sul Gp d’Argentina.

lucio cecchinelloUna carriera lunghissima che il pilota della Yamaha non ha nessuna intenzione di interrompere, continuando a divertirsi come accade ormai dal 1996, quando esordì in 125 sfidando Lucio Cecchinello. “Lui sull’Aprilia, io con la Honda, ma non c’era storia, Valentino era già avanti — le parole di Lucio Cecchinello riportate dalla Gazzetta dello Sportperò non era assolutamente pronosticabile tutto questo. Sono 22 stagioni che è sempre lì, l’altro giorno pensavo che ci vorrà un capannone solo per tenere i suoi trofei. È straordinario vedere come riesce a mantenere la motivazione, alla base c’è una passione infinita per quello che fa e per la moto. Se devo trovare un aggettivo, userei… strabiliante“.