La scorsa domenica l’ex bandiera della Lazio Stefano Fiore ha provocato un grave incidente in Via Flaminia e un ragazzo ha perso la vita

medium_110303-141803_to140504spo_1074La domenica di Pasqua è stato un giorno da dimenticare per Stefano Fiore, infatti l’ex giocatore della Lazio e della Nazionale mentre si trovava in viaggio con la moglie e le figlie, procedeva ad una velocità abbastanza sostenuta, fino a quando la macchina che lo precedeva non ha frenato di colpo e l’ex giocatore non ha avuto il tempo e lo spazio necessari per poter evitare l’urto, provocando un grave incidente a catena con diverse auto e la morte di un ragazzo di 22 anni. Il giovane viaggiava con il padre seduto sul lato passeggero e nel momento in cui è avvenuto lo scontro si è capita subito la gravità della situazione.

Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’ospedale, ma purtroppo nella notte le condizioni del giovane si sono aggravate e il giorno di Pasquetta è arrivata la triste notizia della morte. Secondo diversi accertamenti nei confronti del giocatore, l’ex trequartista della Lazio è risultato lucido, ma il pm ha ordinato ai vigili urbani di  fare una ricostruzione del sinistro in modo da chiarire la velocità a cui andava l’ex giocatore, infatti quest’ultimo fattore determinerà il tipo di condanna con cui procedere.