Doping, mano pesante del Cio: cambiano tre podi olimpici tra Pechino 2008 e Londra 2012

LaPresse/Reuters

Alla luce dei nuovi controlli antidopng effettuati sui campioni raccolti a Pechino 2008 e Londra 2012, il Cio ha squalificato tre atleti

Il Cio ha annunciato di aver punito altri tre atleti alla luce dei nuovi controlli antidoping effettuati sui campioni raccolti a Pechino 2008 e Londra 2012. L’ucraino Vasyl Fedoryshyn è risultato positivo al turinabol e si è visto così ritirare la medaglia d’argento vinta nella lotta libera (categoria 55-60 kg) all’Olimpiade cinese. Perde invece l’oro l’uzbeko Artur Taymazov, campione di lotta libera (categoria 96-120 kg) a Pechino: positivo al turinabol e allo stanozololo. Cambia anche il podio dei 63 kg femminili nel sollevamento pesi a Londra 2012: squalificata la russa Svetlana Tzarukaeva, argento, nel cui campione sono state trovate tracce di turinabol. (ITALPRESS)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30314 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery