Cori razzisti, Zeman se la prende con… Muntari. Incredibile Zdenek: “E su Moggi…”

SportFair

Zeman bacchetta Muntari: “non deve farsi giustizia da solo. Moggi? Mi auguro che non faccia gli stessi danni che ha fatto in Italia”

LaPresse/Jennifer Lorenzini
LaPresse/Jennifer Lorenzini

Cori razzisti a Muntari –Muntari mentre giocava ha sentito dei cori razzisti e ha chiesto all’arbitro di intervenire ma l’arbitro pare non abbia sentito. Muntari poi è uscito dal campo ma non dobbiamo farci giustizia da soli. L’arbitro ha certamente sbagliato ma dobbiamo accettare e andare avanti. Purtroppo, si parla molto di razzismo in Italia ma anche oggi, nonostante Muntari giochi in Italia ormai da 15 anni, è successo qualcosa di spiacevole”. Questa la spiegazione del tecnico del Pescara, Zdenek Zeman, intervenuto a 90′ Zona Mista, su Rai2, riguardo all’abbandono del campo di gioco in segno di protesta per dei presunti cori razzisti del centrocampista pescarese Muntari.

LaPresse/Jennifer Lorenzini
LaPresse/Jennifer Lorenzini

Cori razzisti a Muntari –Infine, Zeman chiude parlando di Moggi e del suo nuovo incarico di consulente nel Partizani Tirana, società militante nella massima serie del campionato albanese. Moggi è stato radiato dal calcio e aveva detto di non volerne più sapere del mondo del calcio. Io mi auguro solo che non faccia i danni che ha fatto qui in Italia“, conclude Zeman. (ITALPRESS)