LaPresse/Reuters

Pierre-Emerick Aubameyang ha creato moltissime polemiche dopo l’esultanza con tanto di maschera nell’ultimo incontro tra Borussia Dortmund e Schalke 04

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

I rapporti tra il Borussia Dortmund e Pierre-Emerick Aubameyang erano arrivati al limite ormai da diverso tempo, infatti il giocatore era anche stato escluso per il match di Champions League contro lo Sporting Lisbona, poiché la società non ha più accettato i comportamenti del gabonese. Durante l’ultimo derby contro lo Schalke 04, l’attaccante ha realizzato il gol del momentaneo vantaggio ed ha esultato con una maschera, che aveva in vista il logo del suo sponsor tecnico personale, che era diverso da quello del club.

Quest’ultima uscita ha fatto infuriare i dirigenti del Borussia Dortmund, che hanno preso la decisione di infliggere una multa da 100 mila euro all’attaccante e il direttore sportivo Michael Zorc ha recentemente parlato della questione: “non si è reso conto delle conseguenze del suo gesto. Non è una cosa tollerabile ed è stata discussa seriamente”. Per il club tedesco questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che ha aperto dei maggiori presupposti per una partenza del giocatore a fine stagione.

Tuttavia dopo la discussione tra il club e il giocatore, un altro fattore ha scatenato le polemiche, infatti il giocatore ieri sera ha posato in una foto con il fratello Willy, che indossava proprio la maschera incriminata. Sicuramente anche quest’ultima uscita non ha fatto altro che fare infuriare ancora di più il club tedesco.