Il Lugano ha subito una clamorosa sconfitta contro il Thun e il mister Tramezzani ha deciso di far visitare una fabbrica ai giocatori

Clamorosa sconfitta per il Lugano, che perde contro gli ultimi in classifica del Thun per 5-2, ma ancora più incredibile è stata la penitenza inflitta da parte del mister Tramezzani, che ha deciso di far visitare ai suoi giocatori un’impresa di vernici e pittura. Lo scopo era quello di farli venire a contatto con dei lavoratori ‘onesti’, che si sudano i soldi e di conseguenza fargli capire il vero valore del lavoro, oltre alla fortuna che hanno nel giocare a calcio.

Così alle 6 di mattina il pullman ha parcheggiato davanti alla fabbrica e i giocatori hanno avuto modo di conoscere chi nella vita fa molti sacrifici e allo stesso tempo l’impegno da mettere quando si scende in campo, poiché la fortuna di fare il calciatore non è una cosa che capita a tutti. Quella di Tramezzani è stata una bella iniziativa e il presidente della squadra Angelo Reazetti, ha deciso di non immischiarsi nella situazione e ha affermato:“non voglio immischiarmi, Tramezzani con la squadra può fare ciò che vuole”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE