Grazie alla vittoria nella 50 km a tecnica classica di Oslo, Martin Sundby vince la terza Coppa del Mondo della carriera

Martin Sundby legittima la conquista della terza Coppa del mondo della carriera vincendo per il secondo anno consecutivo la 50 km a tecnica classica di Oslo davanti ai numerosi connazionali accorsi delle tribune dell’impianto di Holmenkollen per festeggiarlo. Il trentatreenne norvegese, che abita proprio nella capitale, ha piegato nel finale la tenace resistenza del finlandese Iivo Niskanen, staccato al traguardo di appena 9″9, mentre il russo Alexander Bessmertnykh ha completato il podio a 1’15″2, precedendo al fotofinish i norvegesi Sjur Roethe e Niklas Dyrhaug e il campione del mondo della specialità Alex Harvey.

Buon quattordicesimo posto per Dietmar Noeckler, unico azzurro al via, che ha rimediato 4’22” di ritardo. La classifica generale vede a questo punto Sundby irraggiungibile con 1548 punti davanti a Sergei Ustiugov (oggi ottavo) con 1156 punti, quando mancano solamente tre gare alla fine con il mini-tour di settimana prossima a Quebec City.

Ordine d’arrivo 50 km TC maschile Oslo (Nor):

1. Martin Sundby (Nor) 2h02’59″7
2. Iivo Niskanen (Fin) +9″9
3. Alexander Bessmertnykh (Rus) +1’15″2
4. Sjur Roethe (Nor) +1’15″2
5. Niklas Dyrhaug (Nor) +1’15″2
6. Alex Harvey (Can) +1’15″4
7. Hans Christer Holund (Nor) +1’17″2
8. Sergey Ustiugov (Rus) +2’35″0
9. Andrey Larkhov (Rus) +2’35″2
10. Sergey Turyshev (Rus) +2’42″2

14. Dietmar Noeckler (Ita) +4’22″1