LaPresse

Ivan Perisic accusa la Federazione croata dopo l’infortunio di Pjaca: “il campo su cui abbiamo giocato è indegno, Suker scelga meglio gli avversari”

LaPresse/REUTERS
LaPresse/REUTERS

Infortunio Pjaca, rabbia Perisic – Infortunio gravissimo, rottura del legamento crociato, e stagione finita per Marko Pjaca. Il talento della Juventus su è infortunato in Nazionale nel corso dell’amichevole tra Croazia ed Estonia: ginocchio che cede e urlo di dolore che purtroppo ha messo davvero i brividi. A ‘difendere’ Pjaca è il compagno di Nazionale Ivan Perisic: “il campo su cui abbiamo giocato è indegno, non è adatto al calcio professionistico e non c’è nessun motivo di organizzare partite di questo tipo. Consiglierei al signor Suker (presidente della Federcalcio croata) di scegliere meglio gli avversari, sperando siano di qualità superiore, perché su questi campi orrendi possiamo solo perdere più giocatori per infortunio. La più grande sconfitta di questa amichevole è stato perdere Pjaca. Il campo era criminale, terribile”, le parole del centrocampista dell’Inter rilasciate al sito croato Vecernji.hr.