Pallavolo-Serie A2 femminile: domani e domenica si va in campo per la ventunesima giornata

Oltre alla Coppa Italia di serie A1, questo week-end regala anche la ventunesima giornata del campionato di serie A2 femminile

Il weekend del 4-5 marzo non è segnato pallavolisticamente solo dalla Final Four Samsung Galaxy A Coppa Italia. Sabato e domenica, infatti, è in programma la 21^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di Serie A2 Femminile, originariamente prevista il 12 marzo e anticipata per lasciare spazio alla finale di Coppa Italia di A2 tra Lardini Filottrano e myCicero Pesaro.

Le due squadre marchigiane saranno impegnate in trasferte nient’affatto semplici: la capolista, guidata da Massimo Bellano, farà visita alla Lilliput Settimo Torinese, quinta forza della classifica. “È una partita importante per il valore dell’avversaria – ammette l’allenatore della Lardini, Massimo Bellano -, perché Settimo Torinese è una squadra ben organizzata e con buonissime individualità. Assomiglia tanto alla Lardini della scorsa stagione e credo che andrà in campo con la serenità e la tranquillità di chi sta facendo davvero bene. Abbiamo la necessità di affrontare questa partita con grande attenzione. È una tappa importante e difficile di un cammino che ci proporrà altri step impegnativi, ma lo sapevamo che la seconda parte del girone di ritorno sarebbe stata molto difficile, così come lo era stata quella di andata. Le nostre avversarie hanno dimostrato di saper giocare bene a pallavolo, sia in casa che fuori. Settimo è una squadra che sviluppa tanto il gioco al centro e dovremo lavorare bene a cominciare dalla battuta e dal muro-difesa per riuscire a contrattaccare a dovere”.

Per la myCicero ostacolo SAB Grima Legnano, che ha ripreso a correre e dista dalle colibrì di Matteo Bertini solo sei lunghezze. Le due formazioni si incontrano per la quarta volta in questa stagione: all’andata la SAB Grima si era imposta con un esaltante 1-3 in casa di Pesaro (all’epoca prima in classifica), ma nelle semifinali di Coppa Italia è stata la myCicero a violare con lo stesso punteggio il PalaBorsani, aggiudicandosi poi anche la gara di ritorno per 3-0. Le giallonere, reduci da tre vittorie consecutive in Campionato, sperano in un risultato positivo per mantenere il vantaggio sulla quarta classificata, la Delta Informatica Trentino. Le aquile dovrebbero tornare a schierare il loro assetto titolare, con la coppia Facchinetti-Furlan al centro. Sotto i riflettori Camilla Mingardi, che proprio domenica scorsa è salita in vetta alla classifica delle migliori realizzatrici della Serie A2. “Rispetto alle ultime due sfide con Pesaro – commenta la centrale Eleonora Furlan – dovremo sicuramente migliorare l’atteggiamento, partire più convinte e anche un po’ spensierate, come nella gara di campionato. Dal punto di vista tecnico dobbiamo aggredirle al servizio e dare il massimo in difesa. Bisogna fare particolare attenzione alle loro centrali, due giocatrici molto forti ed esperte della categoria; anche noi però abbiamo le nostre armi al centro e proveremo a giocarcela alla pari”. Alice Santini, schiacciatrice di Pesaro, carica l’ambiente: “A Legnano mi aspetto una partita molto dura! Loro saranno amareggiate per il risultato di Coppa e avranno sicuramente voglia di riscattarsi, soprattutto giocando in casa. Noi però vogliamo continuare la nostra striscia positiva: sarà una battaglia che non vedo l’ora di affrontare. Spero di vedere i nostri Balusch in tribuna – conclude Alice – ci danno sempre la giusta carica!”.

Dopo la prestigiosa vittoria al tie break ottenuta domenica scorsa al Sanbapolis con la Lilliput Settimo Torinese, successo che ha consentito alle gialloblù di Ivan Iosi di rafforzare la quarta posizione in classifica, la Delta Informatica Trentino farà visita domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 17 al GeoPalace) all’Entu Olbia, formazione che staziona attualmente al quart’ultimo posto con un margine di vantaggio però sulla zona retrocessione piuttosto rassicurante. “Tornare ad Olbia mi farà un effetto particolare – spiega il coach di Trentino, lo scorso anno sulla panchina del Club sardo – perché è da lì che è iniziato il mio percorso in campo femminile e perché ritroverò molte persone che hanno contribuito alla mia crescita personale e sportiva. Fa piacere tornarci da protagonisti e con alle spalle una vittoria su Settimo Torinese che ha ribadito la forza e il carattere di questa squadra, che nei momenti di difficoltà riesce sempre ad esaltarsi e a far fronte comunque alle numerose peripezie che hanno caratterizzato questa parte della nostra stagione. Olbia vanta due terminali molto pericolosi come Villani e Angelina, sta attraversando un buonissimo momento di forma e con l’arrivo di Lotti a gennaio ha trovato una nuova ed efficace identità di gioco. Sarà fondamentale lavorare bene con il servizio per tenere le loro attaccanti principali il più lontano possibile da rete e cercare di raccogliere il massimo dalla correlazione muro-difesa e dalla nostra fase di contrattacco”.

Ultimo match in programma domenica pomeriggio è quello tra LPM Bam Mondovì e Volley Soverato, che rispettivamente si trovano in zona retrocessione e in piena area Play Off Promozione. Le ragazze di coach Luca Secchi – ex del match – devono proprio in casa cercare punti per stare quantomeno a contatto della Volalto Caserta, mentre le ioniche di coach Saja, benché sulla carta favorite (uniche ad aver battuto in stagione Filottrano), dovranno tenere alta la concentrazione e giocare a viso aperto come già dimostrato anche contro avversari qualitativamente superiori: “Ci aspetta una partita non semplice, contro una squadra che si è rinforzata e che nonostante la posizione di classifica gioca bene acquisendo una sua impronta di gioco. Sappiamo che noi fuori casa dobbiamo fare meglio, conosciamo le doti di coach Secchi e dobbiamo andare a Mondovì con la massima tranquillità e concentrazione per giocare al meglio la partita e cercare di portare a casa il risultato”.

Doppio anticipo sabato. Alle 17.00 il duello tra Omia Cisterna e Volalto Caserta, molto significativo per stabilire chi può davvero aspirare alla salvezza. Per le pontine di William Droghei la vittoria è l’unica concreta possibilità di risalire la corrente, per le rosanero di Fabio Bonafede un successo consentirebbe di staccare ulteriormente l’ultima posizione. Il coach delle campane, però, rimanda subito al mittente aspettative particolari circa questa sfida: “Ricordo cosa accadde in occasione della sfida interna contro Brescia quando dissi che tutte le gare erano uguali, ma quella era più uguale delle altre. Non voglio caricare oltremodo la squadra. Alleniamoci e affrontiamo con la solita grinta e fame le nostre prossime avversarie ben consapevoli che in ogni incontro il nostro obiettivo deve essere sempre lo stesso, ovvero fare il maggior numero possibile di punti”.

Alle 20.30 sarà la volta dell’incontro tra Battistelli San Giovanni in Marignano e Fenera Chieri, divise da un punto ed entrambe in lotta per un posto nei Play Off. Le ragazze di Riccardo Marchesi hanno ritrovato il sorriso con il 3-1 su Olbia, mentre quelle di Ivana Druetti vivono un momento decisamente positivo, con tre affermazioni nelle ultime quattro uscite. Chiuderà il programma della 21^ giornata il match tra Golem Software Palmi e Millenium Brescia, che si disputerà domenica 12 marzo.