Milioni di schiaffi alla povertà, Ana Ivanovic e quella frase che ha indignato il web: “mai più vita da zingara!”

Ana Ivanovic ha usato un paragone che ha fatto storcere il naso a molti sul web: la serba ha ammesso di condurre una vita da zingara, per via dei continui cambi di abitazione

Il peso delle parole. Ana Ivanovic forse non lo conosceva bene e non lo conoscerà tutt’ora, ma la polemica generata dalle sue ultime dichiarazioni potrà insegnarle qualcosa. La tennista serba, ritiratasi qualche mese fa, all’età di 29 anni, è finita al centro di un polverone social per delle affermazioni un po’ azzardate. La Ivanovic, fresca di trasferimento a Chicago, a causa del passaggio del marito Bastian Schweinsteiger ai Chicago Fire, ha espresso tutta la sua gioia nel non dover fare più la ‘vita da zingara’ alla quale era costretta.

Il motivo? Dover cambiare casa continuamente. “Questa sarà la nostra prima vera casa – ha scritto sui social Ana Ivanovic – Ho sempre detto di essere una zingara, ho vissuto in giro per il mondo quindi è molto speciale stare in un posto“. Sul web in tanti hanno criticato il paragone, sicuramente ingenuo ma altrettanto forte, di una ragazza che in carriera ha guadagnato fior di milioni e sicuramente non ha condotto una vita ‘povera’.