Golf – Laporta, Paratore ed Edoardo Molinari superano il taglio allo Tshwane Open: out Bertasio

Francesco Laporta, Edoardo Molinari e Renato Paratore restano in corsa perlo Tshwane Open. Niente da fare, invece, per Bertasio

Francesco Laporta, 49° con 141 (70 71, -1) colpi, Edoardo Molinari (69 73) e Renato Paratore (73 69), 63.i con 142 (par) sono rimasti in gara nello Tshwane Open, torneo in combinata tra European Tour e Sunshine Tour che si svolge al Pretoria CC (par 71) di  Waterkloof, in Sudafrica. Non ha superato il taglio Nino Bertasio, 95° con 144 (72 72, +2).

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Guidano la graduatoria con 132 (-10) lo svedese Alexander Bjork (65 67) e lo scozzese Scott Jamieson (67 65), tallonati dall’inglese James Morrison (133, -9). Subito dietro quattro quotati sudafricani, Thomas Aiken, Justin Walters e Peter Karmis, quarti con 134 (-8), e Garth Mulroy, settimo con 135 (-7) insieme al finlandese Mikko Korhonen e al francese Gregory Havret. Alexander Bjork, 26enne di Vaxjo e salito quest’anno dal Challenge Tour, ha realizzato 67 (-4) colpi con sei birdie e due bogey. Scott Jamieson, 33enne di Glasgow con una vittoria nel circuito datata 2013 (Mandela Championship), ha rimontato con sette birdie e un bogey per il 65 (-6).

renato paratore Francesco Laporta, entrato nel field per la seconda settimana consecutiva attraverso la prequalifica, questa volta vinta con 63 (-9) colpi, ha segnato tre birdie, un bogey e un doppio bogey per il 71 (par). Bel recupero di Renato Paratore con un parziale di 69 (-2, con quattro birdie e due bogey) e 73 (+2) colpi per Edoardo Molinari con tre birdie, tre bogey e un doppio bogey. Nino Bertasio è uscito per due colpi dopo un 72 (+1) con quattro birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 1.190.000 euro con prima moneta di 190.055 euro.