/

La 52ª edizione della Tirreno-Adriatico sarà come sempre emozionante: ecco l’altimetria e la planimetria della ‘Corsa dei Due Mari’

L’edizione numero 52 della Tirreno-Adriatico è in programma dall’8 al 14 marzo. Il percorso è lo stesso degli ultimi anni e prevede due cronometro (squadre e individuale poste all’inizio e alla fine della ‘Corsa dei Due Mari’), due tappe per velocisti, due per finisseur e una di montagna con l’arrivo al Terminillo. Ci saranno molti big in questa gara e lo spettacolo non mancherà di sicuro. Attenzione alla quinta tappa perchè ci potrebbero essere attacchi degli uomini di classifica che rimarranno in forma dopo la tremenda tappa del Terminillo.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

La prima tappa è una cronometro a squadre composta da due settori praticamente rettilinei adatta ai velocisti come Castroviejo della Movistar, Dumoulin della Sunweb o alla BMC e Dimension Data se riusciranno ad organizzarsila seconda tappa ha un finale spettacolare grazie alla salita conclusiva posta ai meno 12 chilometri con pendenze che sfiorano il 12%. Tappa adatta ai velocisti come Viviani del Team Sky, Cavendish della Dimension Data, Ewan della Orica Scott, Gaviria della Quick Step Floors o Sagan della Bora Hansgrohe. La terza tappa è molto semplice e si prevede o una una volata compatta o attacchi da lontano; la quarta è la più dura con arrivo in salita. Verrà scalato il Terminillo soprannominato la “Montagna dei Romani” e le pendenze medie saranno del 7,3% con massimi del 12%. Qui Nibali della Bahrain Merida, Quintana della Movistar, Rosa e Landa del Team Sky, Aru dell’Astana, Van Avermaet della BMC, Rui Costa dell’Uae Team Emirates, o Majka della Bora Hansgrohe cercheranno la vittoria.

LaPresse/ Fabio Ferrari
LaPresse/ Fabio Ferrari

La quinta tappa è articolata con 7 muri con un finale degno di un’artista: breve discesa di 750 metri e salita con pendenze che sfiorano il 10%. Anche in questa tappa ci si aspetta un attacco dai big. La sesta è adatta per i velocisti rimasti in gara e l’ultima per i crono-man.

Le tappe della Tirreno Adriatico 2017

Mercoledì 8 marzo, 1° tappa: Lido di Camaiore 22.7 km (Cronosquadre);
Giovedì 9 marzo, 2° tappa: Camaiore – Pomarance 228 km;
Venerdì 10 marzo, 3° tappa: Monterotondo Marittimo – Montalto di Castro 204 km;
Sabato 11 marzo, 4° tappa: Montalto di Castro – Terminillo 171 km;
Domenica 12 marzo, 5° tappa: Rieti – Fermo 209 km;
Lunedì 13 marzo, 6° tappa: Ascoli Piceno – Civitanova Marche 168 km;
Martedì 14 marzo, 7° tappa: San Benedetto del Tronto 10.1 km (Cronometro individuale).