Basket – Brescia affonda, Brindisi fa il colpaccio: il sorpasso in classifica è servito

LaPresse/Ingenito Renato

Grazie ad una grande prestazione del collettivo, Brindisi espugna Brescia e la stacca in classifica

Lo scatto di Brindisi e’ felino. La Leonessa resta prigioniera dei suoi dubbi e delle sue amnesie. Vince chi ha avuto un rendimento offensivo costante che ha mantenuto benzina e forze al momento giusto. Vince Brindisi ed e’ una vittoria meritata e di platino.

LaPresse/Ingenito Renato

LaPresse/Ingenito Renato

Equilibrio in avvio (4-4), la tripla di Joseph, Brescia risale (10-7), M’baye pareggia, sara’ il lite motiv della partita. Si continua a cento all’ora, Brindisi scatta avanti (12-15), parziale 5-0 lombardo e controsorpasso. Germani sul +4 (19-15), di Spanghero la bomba del 19-21. Brindisi sembra aver preso il ritmo giusto (21-25) ma Lagana’ inventa un tiro pazzo riportando a galla i padroni di casa. Nel secondo quarto lo stesso Lagana’ commette subito il terzo fallo ed esce. Rientra Luva Vitali che non da’ brio alla Germani. E’ un momento fortunato per l’Enel che schizza, con M’baye, sul +9 (24-33), Diana ferma tutto, la freccia si inverte. Brescia macina punti, parziale di 8-0, punteggio che si accorcia con Moss e Moore. Sacchetti chiama tempo, lombardi ad un punto (36-37) poi Scott infila la tripla liberatoria (38-40), dopo un parziale di 14-4 per Brescia.

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Mesicek regala il +4, quindi due liberi di Berggren e Mesicek che chiude al 20′ con una palla persa malamente e Brindisi avanti (40-42). Nella ripresa Goss spara due volte da tre per Brindisi che comincia ad uomo e Moss bravissimo a replicare con puntualita’. Le difese dormono, si segna in ogni azione, si lotta con un equilibrio estremo (52-52) con i tagli centrali e le rotazioni difensive brindisine che non funzionano. Moss manda un missile nella retina brindisina (55-54), i pugliesi non si scompongono, Carter e Scott spingono i brindisini (57-) mentre Goss e M’baye regalano il vantaggio (57-63) sulla Leonessa. La bomba di Joseph anticipa l’ennesima prodezza di Spanghero (66-74) con Brindisi che allunga sensibilmente mentre Brescia cerca sempre di rientrare. Goss e Bushati si scambiano triple, M’baye azzarda una tripla in arretramento (71-80), super Joseph trova la tripla del massimo vantaggio che significa doppia cifra (75-85) a 3′ dalla fine. Brescia e’ al tappeto, la benzina e’ finita e gli ultimi spiccioli di tempo servono solo a definire i contorni dell’81-91 finale. “Dovevamo capire che tipo di campionato disputare – afferma a fine partita un raggiante Fernando Marino – e devo dire che i ragazzi hanno risposto alla grande con una prestazione straordinaria. Ma, adesso non fermiamoci. Pensiamo a Cantu’ e vinciamo per continuare ad inseguire il sogno di una stagione”. (ITALPRESS)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30982 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery