Che serata quella del ritorno ad Oklahoma per Kevin Durant! Atmosfera incandescente fra fischi dei tifosi, maltrattamenti degli ex compagni e il faccia a faccia con Westbrook

Elettricità nell’aria ad Oklahoma, e il soprannome ‘Thunder‘ (tuono) che mai come ieri sera calza a pennello alla franchigia di OKC. Merito anche del ritorno del ‘traditore’ KD, apostrofato ‘KowarD‘ dai tifosi, quel Kevin Durant che fino all’anno scorso rappresentava la speranza più grande di OKC per vincere un anello. I tempi cambiano, le maglie pure: KD è tornato ieri notte nella sua ormai ex Oklahoma e il clima che ha trovato è stato rovente! I tifosi lo hanno accolto a suon di fischi, continuati durante la partita; i suoi ex compagni non gli hanno risparmiato un duro trattamento in campo, Russell Westbrook compreso che però si è limitato solo ad uno scontro verbale. E Durant? Durant si è limitato a mettere a referto 34 punti e a portarsi a casa la vittoria!