LaPresse/PA

Dopo il forfait al torneo di Rotterdam, Nadal e Djokovic tornano in campo all’Abierto Mexicano de Tenis

A quasi un mese dalla finale agli Australian Open, anche Rafael Nadal è pronto a tornare in campo. Dopo aver rinunciato all’appuntamento indoor di Rotterdam, inizialmente inserito nella sua programmazione 2017, il 30enne spagnolo farà il suo ritorno nel circuito nell'”Abierto Mexicano de Tenis“, torneo Atp 500 che si svolge sul cemento di Acapulco dal 27 febbraio al 4 marzo e precede il primo Masters 1000 stagionale, in programma ad Indian Wells. Un torneo, quello nella localita’ turistica messicana, che avrà poco da invidiare a un ‘1000’ considerando che al via figurano qualcosa come sei top ten. In extremis e’ infatti giunta la notizia che anche Novak Djokovic sarà in gara ad Acapulco, accettando una wild card e cambiando quindi i suoi piani.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Il 29enne di Belgrado, numero 2 della classifica mondiale, dopo la delusione patita a Melbourne (eliminato al secondo turno dalla wild card Denis Istomin) si e’ reso disponibile per il primo turno di Coppa Davis, che ha visto la Serbia imporsi sulla Russia, ma durante il suo singolare della prima giornata contro Daniil Medvedev, vinto comunque in 4 set, ‘Nole’ ha accusato un problema alla spalla destra per poi annunciare che non sarebbe stato presente a Dubai, dove aveva giocato ogni anno dal 2007. Djokovic ha disputato appena 8 match in questa stagione, aperta con il titolo a Doha superando in finale Andy Murray, l’ultimo appunto, in Davis, datato 3 febbraio e probabilmente desidera saggiare la propria condizione sul cemento in vista del successivo appuntamento nel deserto californiano, dove e’ campione in carica. “Grande notizia, mi vedrete di nuovo in campo la prossima settimana ad Acapulco. Vi sono mancato?” il tweet con cui ‘Nole’ ha comunicato la sua partecipazione per la prima volta al torneo messicano. (ITALPRESS)