LaPresse/Reuters

A David Ferrer è stato chiesto di descrivere i fab 4 in base ai loro pregi: ecco il pensiero dello spagnolo su Nadal, Murray, Federer e Djokovic

intervistato da ‘Canchallena La Nacion’, Ferrer si è divertito a descrivere i Fab4 attraverso i loro pregi. Dopo aver dato un giudizio sui vari Nadal, Murray, Federe e Djokovic, lo spagnolo ha parlato anche di se stesso e del ‘calo’ dell’ultimo periodo sul quale, ha spiegato, non influisce il suo matrimonio. “Di Rafa apprezzo l’educazione, di Roger l’eleganza, di Djokovic… il fair-play. Di Murray? Il talento. E di Ferrer? La determinazione – ha detto Ferrer crollato in posizione numero 25 – È vero mi sono sposato, ma la mia vita non è cambiata. Sono cambiati i miei risultati tennistici. Mia moglie è un’ottica, ha il suo lavoro, il suo studio e viaggia molto poco, quando può. Ha fatto lo swing australiano ma poi ognuno ha la propria professione. Col passare degli anni si fa più fatica, ma se hai l’ambizione di vincere qualche titolo la accetti e la affronti“.