In Olanda parte il progetto +Lightlines che prevede l’uso di  strisce luminose sincronizzate con i semafori  posizionate in corrispondenza delle strisce pedonali dedicati ai distratti da smartphone

Prende il nome di +Lightlines, il nuovo progetto avviato in Olanda per salvaguardare la sicurezza dei pedoni distratti dall’uso degli smartphone. Si tratta di strisce luminose dotate di tecnologia LED posizionate in corrispondenza delle strisce pedonali e sincronizzate con i semafori.Pedonismartphone

Queste particolari strisce LED incastonate nei marciapiedi in corrispondenza delle strisce pedonali risultano ben visibili a quegli utenti della strada che mantengono di continuo lo sguardo verso il basso perché rivolto verso lo schermo del proprio smartphone: quando la luce risulta rossa bisogna arrestare il passo, al contrario, quando diventa verde, è possibile attraversare la strada. 024341-470-seoul_pedoni_distratti_smartphone

Un esperimento simile era stato già adottato con successo in Germania, più esattamente nella città di Augusta , in Baviera: in questo caso i segnali luminosi posizionati sull’asfalto servono per avvisare gli utenti di quella zona, per la maggior parte universitari, del passaggio di un tram.