LaPresse/Jonas Ericson

Le sensazioni ed emozioni di Peter Fill dopo la vittoria di oggi nel SuperG di Kvitfjell

Dopo il secondo posto nella discesa di ieri, Peter Fill conquista la terza vittoria in carriera, la prima in superG e si conferma tra i più forti velocisti del circuito. Nel superG sull’Olympiabakke, in casa di Kjetil Jansrud, Peter Fill mette in pista uno dei migliori superG della sua carriera, sempre sopra gli sci, sempre in attacco ma con il pieno controllo della sua altissima velocità.

LaPresse/ Erich Spiess
LaPresse/ Erich Spiess

Felicissimo e soddisfatto di questo successo lo sciatore italiano: “sono davvero molto contento per questa gara, è stato tutto perfetto. Erano un paio d’anni che tribolavo in superG ma il risultato di oggi significa che il lavoro paga e che stiamo andando nella direzione giusta”, ha dichiarato Fill al termine del SuperG. “Questo è un grande risultato, ottenuto in casa di Jansrud, che dà ulteriore forza per le gare delle Finali. E’ un risultato di squadra, che si deve a tutto il team, che spinge e si muove nella stessa direzione. Ero un po’ sorpreso quando ho tagliato il traguardo perché nel superG non mi aspettavo di andare così forte. ma ripeto, gli allenatori, gli skimen, tutti mi hanno sempre spinto ad insistere e oggi l’obiettivo è raggiunto: la prima vittoria in superG. Ora il prossimo obiettivo è quello di vincere anche ad Aspen. La dedica va proprio a tutto lo staff, quelli che lavorano sodo dietro le quinte e non vengono mai nominati: questo successo è per loro“, ha concluso l’azzurro.