LaPresse/ Erich Spiess

A testa alta l’Italia dello sci in questo fine settimana, che nella Coppa del mondo di specialità vede piazzarsi al secondo posto Peter Fill nella discesa di Kvitfjell

Oltre a Elena Curtoni ed il suo secondo posto nel superG, oggi lo sci italiano vanta anche un altro secondo piazzamento in Coppa del mondo. Questa volta per un uomo. Peter Fill infatti si è piazzato secondo nella discesa discesa di Kvitfjell, per la conquista della Coppa di specialità. E’ il suo diciottesimo podio in carriera, ecco cosa ha detto ai microfoni dei giornalisti l’italiano dopo la gara.

“Oggi ho provato a dare il massimo. Ero un po’ arrabbiato per la gara di ieri, perché ho commesso un errore che un’atleta della mia esperienza non dovrebbe commettere. Oggi però sono contento di essere tornato lì dove mi spetta. Trentatre punti di distacco in classifica sono tanti a una gara dalla fine, ma il lato positivo è che mi resta un solo obiettivo: battere Jansrud alle Finali. E’ una pista nuova per tutti e penso che sia un punto buono per me perché ho molta esperienza e potrò farla valere”.