La squadra delle Zebre Rugby sosterrà la campagna ‘Lanterne Green’  al modulo Eco di Parma

©INPHO/Dan Sheridan,
©INPHO/Dan Sheridan,

Si è tenuto stamane al Modulo ECO a Parma lo speciale incontro tra gli studenti della 1ª B della scuola media Fra’ Salimbene di Parma ed alcuni giocatori delle Zebre con l’obiettivo di raccontare le regole base del rugby e condividere un momento di gioco sul prato di Piazzale della Pace, nel cuore della città.

Modulo ECO è un prototipo di padiglione eco-compatibile a basso impatto ambientale concepito come strumento di sensibilizzazione e didattica sui temi dell’ecosostenibilità; uno spazio polivalente senza sprechi a disposizione della cittadinanza di Parma. Si tratta di un progetto nato dall’associazione Manifattura Urbana che ha visto fattivamente protagonisti decine di studenti, insegnanti e professionisti che si sono adoperati per progettare quest’opera unica nel suo genere, presente nel cuore della città Ducale dal 26 Novembre 2016.

MAURO SALA
MAURO SALA

I giovani studenti della scuola parmigiana, accompagnati anche dall’assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani, hanno potuto ascoltare il progetto eco-sostenibile delle “lanterne green” del CETRI-TIRES nonché l’esperienza diretta legata al mondo della palla ovale dai due giovani atleti della franchigia di base a Parma: Tommaso Castello e Gabriele Di Giulio.

I due giocatori bianconeri, in rappresentanza della squadra che questa sera sarà in campo allo Stadio Lanfranchi di Via San Leonardo alle ore 20 contro i gallesi Ospreys nel campionato internazionale Guinness PRO12, hanno donato a Francesco Fulvi di Manifattura Urbana ed Antonio Rancati di CETRI-TIRES una maglia autografata del XV del Nord-Ovest. La stessa sarà messa all’asta per raccogliere fondi destinati a supportare la campagna delle lanterne green per illuminare le strutture didattiche dei bimbi che nel mondo ancora vivono al buio.

zebre rugbySono contento di aver coinvolto anche le Zebre Rugby in questa iniziativa: reputo molto interessante il connubio tra sport ed ambiente. Il rugby è uno sport di grande socializzazione e rispetto; sicuramente un luogo sicuro per la crescita delle nuove generazioni in un mondo più pulito” ha dichiarato Rancati, responsabile delle relazioni istituzionali del progetto Modulo ECO.

“Siamo onorati di poter portare l’esperienza del mondo del rugby all’interno di una struttura così all’avanguardia che ha ricevuto tanti importanti riconoscimenti per la sua ottima ideazione e sostenibilità” ha dichiarato Alberto Mularoni, commercial executive delle Zebre Rugby. “Come per il nostro sport anche in questa iniziativa lo studio ed il gioco di squadra è stato fondamentale per raggiungere un ottimo risultato: spero possa essere solo il primo di tanti per tutti i soggetti coinvolti. E’ per noi sempre importante essere veicolo per portare alle giovani generazioni il messaggio dello sport come fondamentale stile di vita sostenibile; ogni occasione è assolutamente preziosa. Ringrazio Manifattura Urbana e l’amministrazione comunale per averci coinvolto nuovamente”.

L’Assessore allo Sport del Comune d Parma Giovanni Marani :“mi complimento per l’ iniziativa “Lanterne Green”  che si è posta l’obiettivo di raccogliere fondi  destinati ad illuminare strutture didattiche a favore di bimbi che vivono al buio. E’ un piacere poter disporre di Modulo ECO, opera unica che sa coniugare un ambiente eco-sostenibile, fruibile da tutta la cittadinanza. Ringrazio le Zebre Rugby per  la partecipazione all’iniziativa e per il loro coinvolgimento nel trasferire ai ragazzi le regole base del rugby, promuovendo così una sana pratica sportiva”.