LaPresse/EFE

Grazie ad una prestazione sontuosa di Carmelo Anthony, i Knicks superano San Antonio 94-90. Ok Minnesota e Sacramento, che spreco per Toronto

Risultati Nba – Davanti a tanti grandi ex, su tutti Latrell Sprewell che mancava dal Madison Square Garden dal 29 dicembre 2004, New York si prende lo scalpo di San Antonio.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Con una prestazione difensiva ben lontana da quella offerta contro Denver (131 punti subiti), i Knicks si impongono per 94-90 e il migliore in fase offensiva è Carmelo Anthony con 25 punti. Agli Spurs, che restano secondi a Ovest, 36 punti di Kawhi Leonard. Prosegue invece il momento no di Toronto, scivolata al quarto posto a Est e col rischio di subire il sorpasso anche di Atlanta. I Raptors sprecano un vantaggio di 16 punti nell’ultimo quarto e vengono battuti 102-101 da Detroit che ringrazia Harris (24 punti) e soprattutto Caldwell-Pope, a referto con 21 punti e autore della tripla del sorpasso a 13″2 dalla sirena. Tom Thibodeau si prende una bella rivincita sulla sua vecchia squadra: successo Minnesota su Chicago per 117-89. In gran serata Wiggins (27 punti) e Towns (22 punti), in doppia doppia Rubio (17 punti e 11 assist), McDermott (16 punti) è il migliore dei Bulls, privi però di Butler, Wade, Mirotic e Zipser. Terza vittoria di fila per Sacramento, la quarta in cinque gare, che supera 105-99 New Orleans. Decisivo ancora una volta DeMarcus Cousins, che rimedia sì il 17° fallo tecnico della stagione che gli costerà una giornata di squalifica ma chiude con 28 punti, 14 rimbalzi e sette assist. (ITALPRESS)

Questi i risultati Nba delle gare disputate nella notte italiana:

Minnesota Timberwolves – Chicago Bulls 117-89
New York Knicks – San Antonio Spurs 94-90
Toronto Raptors – Detroit Pistons 101-102
Sacramento Kings – New Orleans Pelicans 105-99