LaPresse/Fabio Ferrari

In vista della sfida tra Napoli e Real, Pepe Reina torna a parlare dell’addio di Higuain: “la sua cessione ci ha permesso di completare la squadra”

LaPresse/Valerio Andreani
LaPresse/Valerio Andreani

Napoli, parla Reina –A qualsiasi calciatore piace giocare in uno stadio come il Bernabeu. Sappiamo che incute timore ma a me non è andata male li‘”. Pepe Reina ha già violato la casa del Real Madrid difendendo i pali del Liverpool e sogna mercoledì di togliersi un’altra soddisfazione con la maglia del Napoli. “Siamo una squadra che gioca un calcio molto offensivo – prosegue Reina parlando con le radio spagnoleE’ il nostro stile di gioco e ci sta andando bene. E poi avremo il sostegno di quasi 10 mila tifosi che arrivano da Napoli, dovremo sdebitarci”.

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

Napoli, parla Reina –Che accoglienza mi aspetto? Normale, magari ci sara’ un po’ di affetto essendo spagnolo ma sono pur sempre il portiere del Napoli e vorranno che prenda 5 gol. Non mi aspetto ne’ applausi ne’ fischi, mi basta il rispetto”. Di Real e Napoli ha vestito la maglia Higuain, passato la scorsa estate alla Juve. Ma da parte di Reina nessun rimpianto: “e’ un giocatore molto importante che nella scorsa stagione ha fatto cose straordinarie, come il record di gol in serie A. Ci ha dato molti punti ma la sua cessione ci ha permesso di completare la squadra, avere una rosa più ampia ed essere più competitivi. (ITALPRESS).