Prende il via domani in Canada la rassegna iridata dedicata alle distanze più brevi: azzurri presenti con Nenzi, Bosa, Daldossi e Bettrone

Prende il via domani a Calgary, in Canada, la due giorni dei Mondiali Sprint di pista lunga, con l’Italia che si presenta al prestigioso appuntamento iridato con quattro atleti seguiti dal tecnico e team leader Matteo Anesi. In una stagione sin qui non brillantissima per gli sprinter azzurri, questo week-end rappresenta una grande occasione di riscatto in una vetrina di livello altissimo, con l’anello del ghiaccio di Calgary che ospiterà infatti tutti i pattinatori più veloci del pianeta. David Bosa (Fiamme Oro Mena), Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Gialle Predazzo), Yvonne Daldossi (Carabinieri Selva di Val Gardena) e Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice): sono questi gli italiani pronti a dare battaglia tra domani e domenica sui 500 e sui 1000, le gare in programma come da scaletta.

Nenzi è in una buona condizione e può dire la sua, soprattutto sui 500, mentre Bosa è in ripresa e in cerca di riscatto – spiega Matteo Anesi -. Cercheremo di ben figurare anche con Daldossi e Bettrone. Forse la top ten è un obiettivo ancora fuori portata, ma i ragazzi sono determinati a giocarsela fino in fondo e con le assenze e i ritardi dei Giochi Asiatici le carte potrebbero anche rimescolarsi“.