“Once a Celtic, always a Celtic” – Paul Pierce, il bacio d’addio al TD Garden e all’NBA

Paul Pierce ha salutato con un bacio d’addio il TD Garden, i Boston Celtics e l’intero mondo NBA: un momento iconico che conclude la carriera di ‘The Truth’

LaPresse
LaPresse

Quella di ieri notte non è stata e non poteva essere una partita come tante per Paul Pierce. L’ala piccola dei Clippers ha fatto ritorno fra le mura del TD Garden di Boston, il palazzetto che ha contribuito a rendere grande e che lo ha reso grande a sua volta. Quel parquet che gli ha visto muovere i suoi primi passi nel 1998, ritornare dopo 11 coltellate subite nel 2000 fuori da un night a Boston e vincere l’unico titolo della sua carriera nel 2008. Il tutto senza mai scomporsi, sfornando triple su triple, guidando i suoi Celtics contro chiunque come un faro, come la ‘Verità‘ da seguire.

Albert Pena/Icon SMI
Albert Pena/Icon SMI

The Truth’ – ‘La Verità’, proprio il suo soprannome coniato da Shaqueille O’Neal in persona durante un’intervista successiva alla vittoria dei suoi Lakers contro i Celtics di Pierce che firmò 42 punti, tirando 13 su 19. “Prendi nota – disse O’Neal a un giornalista – io sono Shaquille O’Neal, e Paul Pierce è  la fottuta “Verità”. Dammi retta e non dubitare. Sapevo che fosse in grado di giocare, ma non sapevo potesse giocare in questa maniera. Paul Pierce è ‘La Verità'”. 7 anni dopo proprio sconfiggendo i Lakers vinse il primo e unico (un vero peccato) anello della sua carriera, viaggiando a 21,8 punti di media nella serie finale. Nel 2013 l’addio, con il passaggio prima ai Nets, poi ai Wizard e per finire ai Clippers. Nessuna esperienza come ai Celtics.

Paul Pierce 2Ieri è tornato al TD Garden da avversario, i tifosi dei Celtics lo hanno invocato per tutta la partita e coach Doc Rivers lo ha fatto entrare in campo a 19 secondi dalla fine. Lui è entrato, ha preso una tripla e l’ha messa a referto, come ha sempre saputo fare. Dopo il match si è inginocchiato al centro del parquet per baciare, con gli occhi lucidi, il simbolo dei Celtics. Il bacio di addio ai Celtics e all’intero mondo NBA.