LaPresse/EFE

Il nuovo giocatore dei Bulls, Anthony Morrow, ha scelto la maglia numero 1 appartenuta a Derrick Rose: i tifosi di Chicago non l’hanno presa bene

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Appena arrivato e subito al centro di una polemica, la storia di Anthony Morrow ha dell’incredibile. Giunto a Chicago nell’ultima parte del mercato NBA, il ragazzo ha scelto la maglia numero 1 per l’esordio (per altro non avvenuto) contro i Phoenix Suns. La scelta ha scatenato l’ira dei tifosi. Il motivo? Quella ‘è ancora’ la casacca di Derrick Rose! L’ex playmaker MVP del 2011, passato adesso ai Knicks, è ancora un vero e proprio idolo in quel di Chicago e la casacca n°1 non potrà avere altro nome sopra che non sia il suo.

Già in passato Michael Carter-Williams aveva dovuto rinunciare alla n° 1 per la n° 7 per lo stesso motivo e anche questa volta, le cose sembrano andare nella stessa direzione. Su Twitter Morrow si è scusato con i fans dei Bulls spiegando di voler cambiare numero di maglia al più presto: “provvederò a cambiare il numero il prima possibile. Ho sempre rispettato Derrick Rose e tutto quello che lui ha significato per la città di Chicago. Chiedo ancora scusa a tutti i fan“. Pensate cosa sarebbe successo se avesse scelto il 23 (ritirato, ndr) di Michael Jordan…