LaPresse/EFE

Al termine della seconda giornata di test a Phillip Island, Maverick Viñales piazza il miglior tempo svelando il suo obiettivo stagionale

E’ andata in scena nella notte italiana la seconda giornata di prove a Phillip Island. Se ieri il più veloce è stato Marc Marquez, oggi a stare davanti a tutti è stato un altro spagnolo, Maverick Viñales.

maverick vinalesIl pilota della Yamaha commenta con soddisfazione questo risultato, sottolineando anche i problemi che lo hanno limitato nella prima giornata di test: “ieri ho chiuso quarto solo perché non avevo montato la gomma nuova come gli altri – commenta Viñales ai microfoni della Gazzetta dello Sport – ogni pista è nuova per me con la Yamaha, mi sento bene, in questa seconda giornata abbiamo fatto un bel lavoro e ho un passo molto buono, sul 1’29” basso. Credo che con il passare dei GP troveremo ancora più affiatamento con la Yamaha. Sono convinto che si possa migliorare ancora. Perché anche Marquez è andato forte. Spero che per il titolo sarà una lotta tra me e Marc, voglio giocarmela fino alla fine per il Mondiale. Sia in Malesia che qui in Australia mi sento molto forte, ma abbiamo davanti tanto lavoro. Specie sul passo. Per cui non ci fermiamo, nell’ultimo giorno di test vediamo se è possibile trovare qualcosa di meglio. Per andare sempre più forte“.