Recatosi in Vietnam per un evento organizzato dalla Yamaha, Valentino Rossi ha auspicato per i piloti vietnamiti un futuro tra i professionisti

Manca ormai poco per l’esordio stagionale di MotoGp: i piloti scenderanno ufficialmente in pista per la prima gara dell’anno in Qatar il 26 marzo e intanto si preparano a disputare la seconda sessione di test invernali, in programma dal 15 al 17 febbraio in Australia.

valentino rossiIn attesa di rimettersi in sella alle proprie moto, Valentino Rossi e Maverick Viñales sono volati in Vietnam per partecipare alla alla YRider Event, evento organizzato a Ho Chi Minh dal team giapponese. “È stata la mia prima volta in Vietnam ed è un posto veramente bello – le parole di Rossi riportate dalla Gazzetta dello Sport – non ho avuto il tempo di visitare a fondo Ho Chi Minh, ma negli spostamenti in auto ho sempre guardato fuori dal finestrino: è incredibile quante persone siano in movimento con gli scooter. La giornata organizzata dalla Yamaha Vietnam è stata molto bella, mi ha fatto capire quanta passione c’è anche qui per le moto. Mi piacerà tornare in Vietnam in futuro e spero che in futuro alcuni piloti vietnamiti possano diventare professionisti. Ora partiamo per andare in Australia, dove avremo tre giorni di test molto importanti“.