Jorge Lorenzo risponde a Valentino Rossi: iniziano i primi battibecchi e le prime frecciatine tra i campioni della MotoGp

La stagione 2017 di MotoGp non è ancora iniziata ma le frecciatine non mancano mai. Le dichiarazioni rilasciate ieri da Valentino Rossi al Corriere della Sera sono presto arrivate alle orecchie dei suoi rivali spagnoli, e quindi non si è fatta attendere la risposta di Jorge Lorenzo.

A margine di un evento al suo museo World Champions 99 il maiorchino ha dichiarato: “meglio non alimentare polemiche inutili“.

jorge lorenzoSe Rossi avesse aspettato un po’ di più e io non avessi rinnovato avrebbe ottenuto di più. Ho avuto una grande offerta dalla Yamaha per rimanere il pilota in griglia più pagato. Ma avevo bisogno di qualcosa di nuovo. Con Ducati posso vincere dove un solo pilota nella storia è riuscito“, ha aggiunto Lorenzo alla radio spagnola Cadena Ser.

Il maiorchino ha poi parlato dell’inizio della sua nuova avventura in Ducati: “la prima sensazione a Valencia con il motore è stata incredibile. Era abbastanza addomesticato. Temevo fosse molto più aggressivo. Ha molti punti di forza e anche punti deboli che possono essere migliorati”.

jorge lorenzoMentre sui suoi rivali e i potenziali favoriti per la lotta al titolo Mondiale ha aggiunto: “la Honda ha fatto un passo avanti, Yamaha anche. Maverick è molto affamato. Marquez è sempre lì. A seconda del circuito possiamo aspirare a qualche vittoria. Ma ancora non ho una moto capace di lottare per la Coppa del mondo. E’ difficile immaginarsi in lotta per il Mondiale se le cose non cambiano o siamo molto fortunati. La moto deve essere completa su tutti i circuiti”.