La seconda sessione di test di MotoGp andata in scena a Phillip Island ha rimarcato alcuni problemi di Valentino Rossi: ecco quali

Un inizio di stagione non proprio da ricordare per Valentino Rossi, costretto ad inseguire i suoi rivali fin dai primi giri di questo 2017. Le due sessioni di test andate già in archivio hanno evidenziato alcuni problemi sulla Yamaha del ‘Dottore’, apparso in difficoltà rispetto a Maverick Viñales, già a suo agio sulla M1.

valentino rossi2Come riportato da Motorsport.com, l’aria nel lato box del ‘Dottore’ sta diventando abbastanza pesante, una situazione difficile che non giova al pesarese e che complica la sua scalata al decimo titolo iridato. Valentino Rossi è stato tra i quattro ed i sei decimi più lento del suo nuovo compagno di squadra nei long run, un gap legato ad alcuni problemi che impediscono al pilota della Yamaha di reggere il passo dei migliori. “C’è molto da fare – ha chiosato Rossi – abbiamo ancora dei dubbi e nei prossimi test in Qatar proveremo nuove strade per migliorare. Non sono soddisfatto, perché non siamo stati in grado di risolvere i nostri problemi“.

vinalesIl ‘Dottore’ dovrà fare i conti con un Viñales formato maxi, capace di adattarsi immediatamente alla nuova moto e di stampare giri veloci su giri veloci, impressionando per costanza di rendimento. Come se non bastasse, il pilota di Roses non commette errori, risultando perfetto fin dal primo giro con il nuovo team. Sono tanti, dunque, i fattori di rischio per Valentino Rossi che, nonostante le difficoltà, non ha nessuna voglia di arrendersi. Il 26 marzo è ancora lontano, solo lì capiremo quale sarà il livello del numero 46.