LaPresse/EXPA

Marc Marquez non del tutto soddisfatto dopo il secondo tempo nella seconda giornata di test a Phillip Island

Phillip Island parla spagnolo: dopo la prima giornata di test australiani dominata da Marc Marquez, è Maverick Vinales oggi il più veloce.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Lo spagnolo della Yamaha ha stabilito il tempo più veloce in questa giornata di test nella terra dei canguri, seguito dal connazionale Marc Marquez, che nonostante il secondo tempo è consapevole che c’è ancora qualcosa che non va.

Ho girato moltissimo (107 giri, ndr) perché ci manca ancora qualcosa e lo stiamo cercando. A fine turno ho fatto anche due mini long run perché in configurazione gara c’è ancora un problemino che ci assilla e dobbiamo vedere dov’è. Comunque abbiamo fatto tanto e il programma della giornata finale si è un po’ snellito“, queste le prime parole del campione del mondo in carica al termine della seconda giornata di test riportate da La Gazzetta dello Sport.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

E’ stata una giornata di vero duro lavoro, e sono un poco stanco, ma questo era il programma che avevamo per oggi col team e lo abbiamo fatto! Insieme agli ingegneri abbiamo deciso di fare molti giri e provare alcune cose, e ci siamo concentrati sulla guida, cercando di evitare errori“, ha aggiunto il campione di Cervera.

Un problema quello in casa Honda ancora da individuare: “non lo so! Motore ed elettronica, sono questi i componenti che stiamo analizzando. Se lo sapessimo potremmo sistemarlo, stiamo studiando la situazione“, ha concluso Marquez.