LaPresse/REUTERS

Non solo frecciatine ma anche complimenti: Jorge Lorenzo riconosce il talento, la bravura e la grandezza di Valentino Rossi

La stagione 2017 di MotoGp si avvicina sempre più, nessuna accesa sfida ancora in pista, ma fuori sono iniziate le prime lotte a suon di frecciatine.

jorge lorenzo1Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri da Valentino Rossi al Corriere della Sera, non si è fatta attendere la risposta di Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha ammesso di non voler fare ulteriore polemica, ma ha ugualmente parlato del suo ex compagno di squadra.

E tra le altre cose ha però anche lodato il Dottore: “la decisione di passare a Ducati l’avevo già presa presa prima. Non voglio commentare le sue dichiarazioni… è stata dura per lui non vincere il decimo titolo. Ma dopo tanto tempo, non voglio soffermarmi sulle cose brutte. Lui è un pilota che non si può non ammirare, per tutto ciò che ha fatto. E’ il numero uno mediaticamente, è molto intelligente e si è reinventato molte volte. La sua tuta è uno dei pezzi più pregiati del Museo… io ho imparato molto da lui e abbiamo vinto molti titoli. Siamo stati un team molto forte“, ha infatti raccontato al programma tv “El Larguero”.

Jorge Lorenzo“Avrei voluto chiudere la carriera in Yamaha. Sarebbe stata una cosa romantica… poi però quando abbiamo iniziato a negoziare per il rinnovo, è arrivata l’offerta di Ducati. Così ho iniziato a fare le mie valutazioni. Mi ci ha spinto la voglia di provare a vincere con un’altra moto”, ha concluso.