LaPresse/EFE

Marc Marquez e quel veto posto alla Honda: il team giapponese costretto a rinunciare a Jorge Lorenzo

E’ terminata ieri la seconda sessione di test invernali. A Phillip Island è stato ancora una volta Maverick Vinales il più veloce. Lo spagnolo ha preceduto il campione del mondo in carica Marc Marquez.

Dalla stampa spagnola però arriva un retroscena che sembra abbia rovinato “l’amicizia” tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Dopo quanto accaduto nel 2015 è chiaro ormai a tutti che l’amicizia vera in MotoGp è difficile da vedere, perchè nonostante qualche simpatia, in pista ogni pilota lotta per la vittoria, anche a costo di qualche “scorrettezza” verso qualche collega reputato “amico”.

Marquez e Rossi per esempio erano visti da tutti come due amici, ma dopo quanto accaduto a Sepang nel 2015 questa amicizia è svanita del tutto, mentre è sembrata accentuarsi quella tra l’attuale campione del mondo e il connazionale Jorge Lorenzo.

Si era pensata anche ad una sorta di alleanza tra i due spagnoli ma adesso sembra che qualcosa si sia rotto. Secondo quanto riportato da DiarioGol.com sembrerebbe infatti che la Honda fosse interessata al maiorchino, ma che qualcuno abbia messo un veto.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Marc Marquez avrebbe “minacciato” il suo team: il campione di Cervera sembra infatti che abbia vietato alla Honda di portare nel suo team Jorge Lorenzo, probabilmente consapevole della sua pericolosità: sicuramente il mariochino avrebbe potuto mettere in ombra Marquez più rispetto a Pedrosa.

La squadra giapponese non ha avuto quindi scelta, ha dovuto rinunciare a Jorge Lorenzo e puntare tutto nuovamente sui suoi spagnolo Marquez e Pedrosa.