LaPresse/Massimo Paolone

Intervistato da Gp-Inside, Jorge Lorenzo ha svelato di voler chiudere la propria carriera alla Ducati

I piloti della MotoGp stanno per tornare in sella alle loro moto dopo i test di Sepang. Valentino Rossi e colleghi infatti sfrecceranno nuovamente in pista a Phillip Island per la seconda sessione di test dell’anno in vista dell’esordio stagionale previsto per il 26 marzo in Qatar.

LaPresse/Massimo Paolone
LaPresse/Massimo Paolone

In attesa di dare gas alla propria DesmosediciGP17, Jorge Lorenzo è tornato a parlare del suo trasferimento in Ducati, svelando alcuni curiosi retroscena: “senza il contributo di Gigi Dall’Igna questo trasferimento non avrebbe avuto senso” commenta lo spagnolo durante un’intervista concessa a Gp-Inside. “Alla fine il dna di una persona non cambia nel tempo. Tutti e due siamo competitivi e perfezionisti, vogliamo vincere a tutti i costi. La nuova stagione? Molti sono convinti che arriverò primo in Qatar, mi chiedo come facciano ad esserci tanti Nostradamus in giro! Il futuro non si conosce, non si può fare una simile affermazione, specialmente se ci si deve battere con la Honda di Marquez e le Yamaha di Rossi e Viñales”.

LaPresse/Massimo Paolone
LaPresse/Massimo Paolone

Sul proprio futuro, poi, Lorenzo svela: “ho firmato con la Ducati perché è dove vorrei terminare la mia carriera. Non si sa mai cosa può accadere nella vita, ancora di più nel mondo delle corse. Ad ogni modo questa è la mia intenzione, chiudere in Italia e possibilmente entrare nella leggenda“.