LaPresse/EFE

Pol Espargaro, Bradley Smith e le previsioni per la stagione 2017 di MotoGp

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato: manca meno di un mese ormai all’inizio della stagione 2017 di MotoGp. I piloti si preparano all’esordio stagionale sul circuito di Losail, dove prima la settimana prima del debutto si effettueranno gli ultimi test invernali.

A Sepang e Phillip Island è stato Maverick Vinales il più veloce di tutti, seguito da Marc Marquez in Australia, mentre Rossi è rimasto un po’ indietro.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

In moltissimi quindi sono sicuri che lo spagnolo della Honda riuscirà a far bene in questa stagione che sta per iniziare: “è difficile da dire. Siamo ancora nella fase di pre-campionato. Ma non si può negare che Maverick Viñales sta facendo molto bene in fase di test. Tuttavia, si deve necessariamente fare i conti con il campione del mondo Marc Marquez”, ha infatti ammesso Bradley Smith come riportato da Speedweek.com

Pol Espargaro invece si concentra su Valentino Rossi che a 38 anni suonati riesce ancora ad essere competitivo e a lottare per le migliori posizioni: “quello che ha dimostrato nella sua carriera è davvero impressionante. E’ un esempio per tutti i piloti. In MotoGp ogni anno c’è un nuovo giovane pilota, ma lui è ancora lì, e ogni anno lotta per la vittoria. E’ veramente impressionante!“, ha dichiarato lo spagnolo.

valentino rossi maverick vinalesSono sicuro che Valentino anche nella prossima stagione darà il 200 per cento dell’impegno e i giovani avversari lo metteranno alla prova. Con Maverick Viñales ha ottenuto un nuovo, forte avversario, che lo sprona, che è la prossima sfida per lui. Mi dispiace per i tifosi di Valentino. Ma credo che Maverick è il favorito. Anche se la prossima stagione è ancora molto variabile“, ha concluso Pol Espargaro.