Alessandro La Rocca/LaPresse

Dopo la seconda giornata di test a Phillip Island, Andrea Dovizioso svela le sue preoccupazioni per il comportamento della Ducati

Un’altra giornata di test a Phillip Island è terminata. Nel giorno del compleanno di Valentino Rossi è nuovamente uno spagnolo a segnare il tempo più veloce di giornata.

doviziosoQuesta volta però non si tratta di Marc Marquez, ma del compagno di squadra del Dottore, Maverick Viñales, seguito proprio dal campione del mondo in carica. La Ducati non brilla e si affida ad Andrea Dovizioso per strappare un sorriso in una giornata in cui Jorge Lorenzo ha senza dubbio deluso. Il pilota forlivese chiude quinto il suo secondo giorno di test, svelando però alcune preoccupazioni: “non riusciamo ancora a far girare la Ducati come vorremmo, però il feeling era migliore e ci siamo avvicinati – commenta Dovizioso ai microfoni della Gazzetta dello Sportoggi c’era meno vento e la moto era più calma, mi sentivo molto bene. Siamo ottimisti perché non siamo così lontani, però siamo consapevoli che ancora non abbiamo il potenziale per giocarci le gare. Nell’ultimo giorno faremo anche test con le nuove gomme che ha portato Michelin“.