LaPresse/Johann Groder

Dopo la prima manche del Gigante femminile di St. Moritz, Sofia Goggia e Federica Brignone commentano il risultato ottenuto

Sofia Goggia è seconda al termine della prima manche del gigante femminile valevole per i Mondiali di St. Moritz.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

La bergamasca accusa 42 centesimi di svantaggio dalla francese Tessa Worley che comanda la classifica con il tempo di 1’02″01. Terzo posto per la statunitense Mikaela Shiffrin a 72 centesimi, mentre Federica Brignone è quarta 1″10. La top ten vede anche la presenza di Manuela Moelgg al nono posto, staccata di 1″34, e Marta Bassino, decima a 1″49. La seconda manche è prevista alle ore 13.00, tutto può ancora succedere. “In alto non sono partita bene – le parole della Goggia – sul tracciato stretto e piatto faccio fatica, ma sul muro mi sono piaciuta”. Non proprio soddisfatta Federica Brignone: in partenza ero scarica, non avevo la tensione giusta di superG e combinata, faccio fatica a respirare, sono un po’ raffreddata, ma non è una scusa”.