Ottime le prestazioni di Lisa Vittozzi e Federica Sanfilippo nella sprint di oggi dei Mondiali di biathlon, delude invece Dorothea Wierer

Ancora una medaglia sfiorata per un soffio dall’Italia del biathlon ai Mondiali di Hochfilzen. La gran gara di Lisa Vittozzi e Federica Sanfilippo non è stata sufficiente per salire sui gradini del podio iridato. “Sono un po’ dispiaciuta per i due decimi che mi separano dal podio ma molto contenta della mia prestazione” commenta Lisa Vittozzi.

wiererSe dovessi guardare quel ritardo, avrei spinto ancor di più, purtroppo è andata così. Questo piazzamento mi dà ulteriore fiducia, oggi sono partita per fare zero al poligono, adesso arriva la pursuit che è il mio format preferito. Sono partita conscia delle mie possibilità, nelle precedenti sprint stagionali sono sempre partita con un eccessivo ritardo perchè ho recuperato buone posizioni ma non fino alle primissime, adesso avrò una bella chance“. Contenta della prestazione anche Federica Sanfilippo:il lavoro ha pagato, mi sono concentrata molto nelle ultime due settimane. La forma è arrivata nel momento giusto, spero rimanga per altre due settimane, cerco di fare il mio soprattutto al poligono, sugli sci sono conscia che posso fare molto bene. Un pizzico di delusione c’è perchè sognavo una medaglia, però ci sono altre gare e altre opportunità, ci concentreremo su quelle“.

biathlon italia lisa vittozziDispiaciuta appare Dorothea Wierer, ventunesima al traguardo: “con due errori a terra non ci sono possibilità di arrivare nelle posizioni di vertice. Ho avuto molti problemi all’azzeramento prima della gara, ho sparato addirittura una sessantina di colpi e non è normale. Dobbiamo vedere cosa non funziona al momento, per fortuna ho fatto uno zero nella serie in piedi che mi ha consentito di limitare i danni. Sarà una pursuit spettacolare ma avremo da soffrire come sempre“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE