Dj Fabo è morto: suicidio assistito in Svizzera alle 11.40 per Fabiano Antoniani

Fabo è morto alle 11.40. Ha scelto di andarsene rispettando le regole di un Paese che non è il suo”, con queste parole Marco Cappato annuncia la morte di Dj Fabo.

dj fabo1Fabiano Antoniani era costretto a letto ormai da tre anni: l’unica cosa che tenevano in vita il 39enne erano le macchine. Cieco e tetraplegico dopo un incidente stradale avvenuto nel 2014 dj Fabo ha chiesto aiuto a lungo per poter morire legalmente in Italia, nel suo paese, ma le leggi non gliel’hanno consentito.

Fabiano aveva lanciato un appello lo scorso mese col video “Fabo per vivere #LiberiFinoAllaFine“, spiegava che la sua vita ormai era diventata un incubo “immobile e al buio“. Nei giorni scorsi però Fabo ha ricevuto l’aiuto di Marco Cappato, politico italiano dei Radicali, col quale si è trasferito in Svizzera, dove l’eutanasia è legale.

Fabo ha avuto qualche ora per prendere la decisione definitiva e oggi, alle 11.40 è morto. Un ragazzo sempre sorridente e felice, che ha adesso deciso di essere libero e di porre fine ad una vita che ormai era non era più una vita per lui.