LaPresse/Spada

Come mai si chiama Gabigol? Ecco perchè il brasiliano in forza all’Inter ha questo strano nome

Lo chiamavano… Gabigol: il significato dello strano nome del brasiliano – Lui è Gabriel Barbosa Almeida, per tutti Gabigol. La sua storia ci porta a capire le origini del suo nome per alcuni tratti abbastanza eloquente per altri meno. Da quando Gabigol infatti è entrato a far parte della rosa dell’Inter non è riuscito a dimostrare del tutto che il nome, o meglio il soprannome, che porta sulle spalle è meritato. Il brasiliano, però nella sua terra, ha dato mostra di capacità che lo hanno più volte accostato al talento di Neymar.

Lo chiamavano… Gabigol: il significato dello strano nome del brasiliano – Scoperto da Zito, infatti Gabriel fu notato per aver segnato ben 6 gol contro il Santos di cui diverrà di lì a poco il bomber. La sua carriera con la squadra brasiliana lo lancia in una destino predestinata che lo vede approdare quest’estate all’Inter. Nato il 30 agosto 1996 Gabigol viene acquistato dai nerazzurri per 20 milioni di euro proprio nel giorno del suo compleanno. Qui incomincia la sua esperienza in Europa, proprio come i giocatori a cui s’ispira e a cui è stato tante volte accostato. Gabigol come tutti i brasiliani che si rispettino perciò non è il vero nome di Gabriel, ma è un soprannome dal significato palese che gli è stato dato da chi per primo l’ha visto giocare e segnare come fosse tutto molto semplice. Dalla fusione del suo vero nome Gabriel (che diventa Gabi) e da quello che gli riesce bene fare, cioè il gol, è nato il soprannome del brasiliano attaccante dell’Inter.