Massimo Ambrosini ha espresso la sua opinione riguardo alla punizione inflitta dall’allenatore della Juventus Allegri nei confronti di Leonardo Bonucci

S.Siro, conferenza stampa di addio per Massimo AmbrosiniLa decisione da parte di Massimiliano Allegri di lasciare fuori Leonardo Bonucci per il match di Champions League di questa sera contro il Porto ha sollevato un polverone, oltre al disappunto dei tifosi bianconeri.

Riguardo la questione ha espresso la sua opinione anche Massimo Ambrosini, ritenendo giusta una presa di posizione da parte dell’allenatore e della società, ma eccessiva la tribuna. Ambrosini ai microfoni di Sky Sport HD ha affermato: “era inevitabile che l’allenatore e la società prendessero una posizione, la mancanza di rispetto è sembrata evidente. Sono d’accordo sul fatto che un comportamento del genere andasse sanzionato, mentre sono meno d’accordo sull’entità, perché escludere un giocatore fondamentale come Bonucci in un match fondamentale come questo mi sembra una presa di posizione molto forte, eccessiva rispetto a quello che era successo”.

Massimo Ambrosini conosce molto bene Massimiliano Allegri e avendo avuto una lunga esperienza da capitano del Milan sa quanto può essere fondamentale la presenza di un uomo di spessore come Leonardo Bonucci, specialmente in un match così importante.