Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Marchisio approfitta di una corta respinta di Posavec e sigla a porta libera il vantaggio della Juventus

Sono serviti tredici minuti alla Juventus per passare in vantaggio nell’anticipo della 25ª giornata di serie A. A due anni di distanza dall’ultimo gol, Claudio Marchisio prova nuovamente l’emozione della rete, sbloccando senza fatica un match subito in discesa per i bianconeri. Il ‘Principino’ sfrutta una corta respinta di Posavec su tiro di Higuain per depositare in fondo al sacco (a porta sguarnita) il pallone del vantaggio. Per la Juventus è tutto semplice allo Stadium, per Allegri si profila la sesta vittoria consecutiva.